Senso della storia e azione politica

La Fondazione Mario e Valeria Albertini ha pubblicato gli scritti di Francesco Rossolillo, editi da Il Mulino in due volumi con il titolo "Senso della storia e azione politica".

 

Francesco Rossolillo

Senso della storia e azione politica

Editore Il Mulino

 

F. Rossolillo, Il senso della storia

Volume I - Il senso della storia

Francesco Rossolillo ha dedicato la sua vita alla riflessione sulla filosofia della storia, allo studio del federalismo e delle sue implicazioni per il destino dell'umanità e alla battaglia per la fondazione degli Stati Uniti d'Europa.

Gli scritti raccolti nei due volumi "Senso della storia e azione politica" riguardano il senso della storia, l'idea di rivoluzione, il ruolo dello Stato nell'organizzazione dei rapporti fra gli uomini, la condizione umana nell'età della globalizzazione. Il filo che li unisce è esposto con particolare chiarezza dallo stesso autore: "Chiunque decida di impegnarsi in politica per un mondo migliore fa perciò stesso una duplice professione di fede. Egli deve credere che la parola 'migliore' abbia, almeno virtualmente, lo stesso contenuto semantico per tutti gli uomini, sia per i contemporanei che per coloro che verranno, cioè si applichi a situazioni più vicine di quella attuale ad un modello di convivenza fondato su valori condivisi da tutti. Egli deve insieme credere che questi valori tendano a realizzarsi progressivamente nella storia".

I saggi qui pubblicati dimostrano con argomenti convincenti che questa sfida teorica e politica può essere vinta adottando una visione cosmopolitica della storia che affonda le sue radici nell'opera di Kant, e superando il nazionalismo attraverso il federalismo.

Edizione on-line >>>

  

  

F. Rossolillo, Il senso della storia

Volume II - La battaglia per la Federazione europea

Nella lotta per l'unificazione europea la riflessione sulla strategia costituisce un riferimento essenziale per l'attività dei militanti. Ad essa Francesco Rossolillo ha dedicato scritti importanti, a partire dal carattere particolare dell'azione federalista rispetto a quella dei partiti per la natura stessa del suo obiettivo, la creazione di un potere nuovo, che pone i federalisti strutturalmente al di fuori del quadro istituzionale esistente. Nella loro riflessione strategica i federalisti devono essere ben consapevoli che essi sono un fattore del processo, come lo sono stati i mazziniani per l'unificazione italiana, ma che non sono il solo fattore in gioco. Tuttavia il loro ruolo di iniziativa è indispensabile perché sono gli unici attori politici che fanno della Federazione europea l'obiettivo prioritario. Gli scritti raccolti in questo volume, oltre ad affrontare questi temi, propongono diagnosi e risposte riguardo a fatti e avvenimenti legati alle grandi trasformazioni sociali del nostro tempo, sostituendo il punto di vista nazionale, inadeguato a comprendere la fase attuale della storia, con quello federalistico.

Edizione on-line >>> 

 

 

 

Volume Codice Pagine Prezzo Anno  
I. Il senso della storia 978-88-15-13084-6

864

€ 55,00

2009

Ordina
II. La battaglia per la Federazione europea 978-88-15-13085-3 824

€ 53,00

2009 Ordina